Rookie chi!?

rookie_cri

Oh, poi non dite che non ve l’abbiamo detto.

Essere rookie non è poi così difficile, bisogna saper mantenere le caratteristiche di un bambino. Innanzi tutto devi amare le sfide, ricercare le novità, sfruttare le tue valvole di sfogo, poi sperimentarti per il piacere di crescere e di far bene che certo, vincere è importante, ma mantenere la curiosità, tenere il processo creativo ben oliato è molto più interessante e sai perché? Perché quando hai un obiettivo nuovo devi imparare e allenarti, devi raccogliere informazioni e curare le relazioni, devi provare, provare e riprovare e spesso l’idea giusta ti arriverà quando meno te l’aspetti perché un rookie è innanzi tutto un creativo, una mente allenata a ridisegnare possibili soluzioni, con tutti gli elementi a disposizione e soprattutto con quelli che altri non prenderebbero neppure in considerazione. Poi devi essere un po’ matto e chiudere il gas un pelo più tardi degli altri, perché il brivido di non avere la certezza di farcela un po’ ti piace. Infine devi essere imparatore professionista. Osservare & ascoltare sono le tue religioni, raccontare agli altri ciò che ti entusiasma è oro colato ma stare bene con te stesso e con gli altri è il fine ultimo, perché fino a prova contraria, di questa vita non esiste un secondo tempo.

 

“Non c’è miglior insegnante di chi non si è ancora stancato di imparare!” (cit.)

 

 

Join the conversation

TOP
Seguici

SHOPPING BAG 0

Wishlist

Login

Password Recovery

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.